Associazione Vivara APS - amici delle piccole isole
Vai ai contenuti

Isolelab presentazione

LABORATORI DIDATTICI e SCUOLE

L’Associazione Vivara Onlus, con sede operativa a Procida, si occupa da anni di tematiche naturalistico-ambientali relative in particolare alle piccole isole.

Esperti naturalisti e biologi marini accompagnano i ragazzi a conoscere le incomparabili bellezze e i tesori delle isole flegree, illustrandone le particolarità storico-culturali, gli aspetti naturalistici e geologici, per vivere e scoprire la natura con curiosità e imparare a proteggerla.

Le attività che si svolgeranno a Procida avranno come punto di riferimento la sede dell’Associazione Vivara: villa Scotto Pagliara.
La bellezza della villa con il suo agrumeto a picco sul mare della Chiaia e il giardino didattico faranno da sfondo alle nostre attività didattiche e ludiche.

Destinatari (classi, sezioni, numero totale di partecipanti): ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori.




Isolelab contatti:
Roberto Gabriele: 081 290149 -  333 7201311
associazione@vivara.it

Rossella De Sanctis : 081 8960973 - 338 2527077
isolelab@vivara.it






* * *


INIZIATIVE DI EDUCAZIONE AMBIENTALE


L’Associazione Vivara, in qualità di CEA – Centro di Educazione Ambientale, promuove una progettazione  dedicata ai più giovani per fornire gli strumenti e le informazioni utili alla conoscenza della realtà che ci circonda, del patrimonio naturalistico, ambientale, storico-culturale dei Campi Flegrei, e delle isole di Procida, Ischia e Vivara, gli ambienti marino-costieri e all’AMP Regno di Nettuno, allo scopo di creare anche un più armonico rapporto tra il sé, gli altri e la natura e promuovere la costruzione di una nuova identità culturale capace di relazionarsi al passato e di pensare al futuro.
Il progetto, sviluppato interamente attraverso modalità esperienziali, si svilupperà intorno ad aree tematiche: l’educazione all’ambiente, i princìpi dell’ecologia e delle scienze naturali, la conoscenza di storie, miti e leggende della nostra tradizione, elementi importanti per coltivare uno sguardo nuovo e attento al territorio, di cui si impara a conoscere l’identità, e nel quale ci si può collocare più consapevolmente.





Le Attività proposte

• Le piante della macchia mediterranea e i loro adattamenti.
Adoperando i cinque sensi e con il supporto di attrezzi e sussidi didattici i ragazzi saranno coinvolti nell’esecuzione di divertenti giochi sui diversi aspetti della biologia delle piante della macchia e sul loro riconoscimento, affinando in tal modo le proprie capacità manipolative, creative e di osservazione.

• L’universo marino e gli ambienti marino-costieri.
Tra aneddoti tramandati dai marinai, miti e leggende, movimento degli astri, orientamento e conoscenza dei venti, si snoda un racconto che intreccia storia, geografia e conoscenza del territorio flegreo.
Il laboratorio si snoda attorno i temi dell’ambiente fisico: studio delle principali caratteristiche chimico fisiche del mare; conoscenza della fauna e della flora; la varietà e variabilità delle forme viventi (gli ambienti mutevoli delle coste sabbiose e rocciose e gli organismi che li popolano; gli equilibri delle biocenosi, la vita in mare aperto, osservazioni al microscopio) con riferimento all’ecosistema marino di appartenenza e alle specie floro-faunistiche di interesse presenti nell’area considerata.
Preservazione e tutela degli habitat: importanza della preservazione e della salvaguardia degli ecosistemi marini; buone pratiche e comportamenti virtuosi da tenere ai fini della tutela degli habitat protetti “AMP Regno di Nettuno” e Riserva Naturale Statale Isola di Vivara.
L’uomo e il mare: la pesca e il lavoro dei pescatori locali.

• Il cielo raccontato: laboratorio di astronomia
Il cielo sopra di noi è una costante della nostra vita, ma spesso non siamo abituati a guardare in alto e lasciarci stupire e sorprendere da quanto ci sovrasta. L’Astronomia è una materia poco nota e poco studiata, e spesso anche concetti basilari, come l’alternarsi del giorno e della notte o le fasi lunari, non sono chiari ai ragazzi e spesso anche agli adulti. In maniera divertente si cercherà di trasformare i concetti teorici in esperienze pratiche e alla portata dei più giovani.
Partendo dal gioco e dall'esperienza diretta verranno proposti: Il Sole e il sistema solare. La nostra quotidianità, origine e futuro del Sole. La Terra. Origine, caratteristiche, dimensioni. La Luna. Come si è formata? Alla ricerca delle diverse teorie. Eclissi di Sole e di Luna. Le Stelle. Come si sono formate? Un paragone con la vita sulla Terra. Le Costellazioni. Lo studio delle Costellazioni. Perché il cielo cambia di mese in mese e di stagione in stagione? Orientarsi sulla Terra grazie alle Costellazioni. Riconoscimento delle Costellazioni del periodo e orientamento nel cielo. Le “Costellazioni dello zodiaco”. Perché segni zodiacali e Costellazioni non corrispondono. Il moto di precessione degli equinozi.
E’ previsto un incontro serale per l’osservazione pratica del cielo a occhio nudo e con l’utilizzo di un telescopio.

• Magicamente scientifico: laboratorio di fisica e chimica
Un modo entusiasmante per apprendere i princìpi fondamentali della fisica e della chimica. Pozioni che cambiano colori, fluidi che non sembrano rispettare le normali leggi della fisica, quadrati magici e numeri particolari e tanto altro…

• Storie isolane con gli occhi chiusi.
Laboratorio di ascolto e scrittura creativa di storie isolane, in cui le principali protagoniste sono Procida, Vivara, Ischia. Si partirà dallo scoprire alcune particolarità della percezione e dell’attenzione, che spesso e volentieri ci portano a conclusioni “ingannevoli” rispetto a ciò che osserviamo. Lo scopo è risvegliare un interesse nuovo e curioso a ciò che si è abituati a dare per scontato perché quotidiano. Porre attenzione ai significati, ai colori, alle forme ai suoni del territorio in cui si è nati non è affatto scontato.

In collaborazione con il “Gruppo Culturale Amato Libro” e con “C’entro, persone e relazioni”

Modalità di prenotazione e partecipazione
Gli incontri del laboratorio di Astronomia si svolgeranno nell’ex chiesa di San Giacomo. Tutte le altre attività si terranno all’aperto e in natura.
Tutti gli incontri (per gruppi di non oltre venti ragazzi) saranno organizzati nel rispetto della normativa vigente per contrastare la diffusione del Covid-19.

Per informazioni e iscrizioni telefonare al 3334633614 (Lisa)


* * *




______________________________________________________

Le proposte per la scuola relative all'anno scolastico 2020-2021






_______________________________________________________



Visite di più giorni

Isolelab organizza, per le Scuole che vorranno soggiornare a Procida per un periodo di più giorni, passeggiate nei luoghi più suggestivi dell’isola e laboratori multidisciplinari.
L’Associazione assicura anche un supporto organizzativo qualificato per gli spostamenti e la permanenza sull’isola.


Turismo sociale


Ponendo la persona al centro delle proprie attività l’Associazione si propone di accogliere e accompagnare sull’isola anche gruppi non scolastici, associazioni e cooperative sociali, con particolare attenzione per le categorie svantaggiate e a rischio, per approfondire assieme piacevolmente le tematiche riguardanti le piccole Isole.

La piccola Delo


Riprendendo una definizione del 126 a.C. del poeta Lucilio la Piccola Delo è il nostro programma aperto all’ospitalità di contributi provenienti da luoghi e discipline diverse. Insegnanti di ogni grado, studenti o studiosi di piccole isole possono
arricchire il nostro sito e il nostro archivio di ricerche, documenti e elaborati sulle piccole isole.


L’Associazione Vivara nasce nel 1997 dal desiderio di diffondere la cultura delle piccole isole mediterranee e di stimolare la curiosità e l’interesse per la “magia” della loro natura più autentica.
In questi territori, che si prospettano come un luogo “altro”, isolato dall’ordinario e dal comune, vanno valorizzate quelle tradizioni e quelle peculiarità che ancora si conservano, cercando di arginare l’appiattimento sempre maggiore ai costumi della “terra ferma”, ideale colonizzatrice di culture e tipicità locali.
Il Progetto Isolelab è un’occasione diversa per imparare a conoscere al di fuori degli spazi tradizionali e delle forme classiche la realtà delle piccole isole. Le attività didattiche proposte prevedono percorsi di apprendimento e di gioco stimolanti che i ragazzi vivono come protagonisti nella costruzione del proprio sapere.
Solo dalla conoscenza possono nascere l’amore e l’attenzione per la natura e le “piccole” bellezze che ci circondano.

Il presidente Roberto Gabriele


Ente convenzionato con le Università “Federico II” e “Parthenope” di Napoli e
con il Patrocinio morale di :


Stazione Zoologica
Anton Dohrn Napoli




Regione Campania
Assessorato all' Istruzione




Riserva Naturale Statale
“Isola di Vivara”





Area Marina Protetta
“Regno di Nettuno”




Comune di Procida Assessorato
alla  Pubblica Istruzione


Parco Regionale
Campi Flegrei


Fondazione Ospedale Civico
“Albano Francescano”

Per una completa visualizzazione della pagina gira lo smartphone
Torna ai contenuti